Il pinguino Pin-go e la scimmietta Lucy

C’erano una volta una verde foresta, piena di fiori profumati, animali d’ogni genere e torrenti d’acqua cristallina. In questo luogo vivevano anche un pinguino di nome Pin-go e una scimmietta chiamata Lucy, che erano grandi amici. I due si divertivano un mondo insieme, inventando spesso nuovi giochi o gare.
Un giorno Lucy propose a Pin-go una sfida: il primo ad attraversare la foresta da un capo all’altro sarebbe stato il vincitore!
La scimmietta voleva vincere facilmente, senza impegnarsi, per questo aveva scelto una gara del genere che la avvantaggiava.
«Non mi sembra una sfida alla pari – rispose Pin-go – tu puoi saltare di ramo in ramo, mentre io sulla terra sono goffo e lento!»
«Se non te la senti puoi anche non accettare – aggiunse Lucy – ma vorrà dire che sarò io la vincitrice!»

«Non avere fretta, penso proprio che parteciperò» rispose Pin-go, lasciando la scimmietta di stucco. Il pinguino era molto intelligente e aveva già capito come sorprenderla.

Uscirono dalla foresta e si misero in posizione di partenza: tre, due, uno… Via!
La scimmia corse verso il primo albero senza voltarsi indietro, poi si arrampicò e si lanciò di ramo in ramo, fino a raggiungere l’altro lato del groviglio di alberi.
Mentre attraversava la foresta le veniva da ridere, perché pensava: “Quanto sono stata furba a scegliere questo percorso! Vincerò senza impegnarmi e potrò festeggiare!”.
Arrivata dall’altro lato della foresta però ebbe una sconvolgente sorpresa: Pin-go era già lì ad aspettarla, sudato ma felice.
La scimmia non credeva ai propri occhi: «Come mai sei tutto sudato? Per caso voli?»
«I pinguini non volano purtroppo – rispose sorridendo Pin-go – ma abbiamo un sacco di doti nascoste!»
«Facciamolo ancora allora, sarà stato sicuramente un colpo di sfortuna» rispose Lucy, che non voleva ammettere di aver perso.

Riprovarono altre tre volte, ma l’esito delle gare non cambiava: ogni volta che la scimmietta arrivava dall’altro lato della foresta Pin-go era già arrivato, anche se iniziava a essere un po’ affaticato.

«Mi arrendo! – disse Lucy – Ho voluto proporre una gara semplice per me, in modo da vincere facilmente. Come hai fatto ad arrivare sempre per primo?».
Il pinguino indicò uno dei torrenti che attraversavano la foresta e disse: «In terra sono goffo, ma in acqua sono una scheggia! Ho nuotato nei fiumiciattoli per arrivare da un lato all’altro della foresta, ma devo ammettere di aver faticato un po’».
Lucy guardò stupita il torrente e poi Pin-go, infine disse: «Nonostante la gara per te difficile hai trovato una soluzione astuta, inoltre ti sei impegnato davvero fino in fondo per vincere: te lo sei meritato!».
Pin-go esultò per la vittoria e fu doppiamente felice, perché dopo essersi impegnato fino in fondo la vittoria era ancora più dolce!

 

Autore: Alessio Scalzo